Storia e cultura - Residence Mare Fermo

Vai ai contenuti
FERMO

Nell’entroterra, a pochi km dal mare, si incontra la splendida città di Fermo, con la rinascimentale Piazza del Popolo, cuore della città, dove sorge il cinquecentesco Palazzo dei Priori, che ospita la Pinacoteca Civica con importanti dipinti di scuola veneziana e marchigiana, la "Natività" di Rubens. Di notevole importanza è anche la Sala del Mappamondo, nucleo fondante dell'antica Biblioteca Romolo Spezioli, che prende il nome dal mappamondo di oltre due metri di diametro disegnato dall'abate e cartografo Moroncelli e realizzato in carta di Fabriano nel 1713.
Da non perdere le Cisterne Romane risalenti al I sec. d.C. e attribuite a Cesare Ottaviano Augusto dove ancora oggi è possibile effettuare dei tuor guidati. Notevole anche lo storico Teatro dell'Aquila, risalente al 1700.
Nella maestosa Villa Vitali poco fuori dal centro cittadino potrete invece ammirare i Musei civici che ospitano il Museo Artico, il Museo della Pipa, il Museo dei Volatili e una piccola sala dove potrete ammirare da vicino un Meteorite di circa 10 kg che nel 2001 è caduto proprio sulla nostra città.

RECANATI

Città natale di Giacomo Leopardi, Recanati è una tappa obbligata per chi visita le Marche.
Il questo borgo di origine medievale ritroverete tutti i luoghi tanto cari al poeta.
Tanti sono i motivi che spingo ogni anno a visitare questa meravigliosa cittadina :
- Su un intero lato della piazza si affaccia il Palazzo comunale, all’interno del quale vi consigliamo di visitare l’Aula Magna, la Sala degli Stemmi e l’Aula Consiliare.
Di fronte, imponente, svetta la torre civica recentemente restaurata alla quale è possibile accedere per godere di una vista della città e della campagna circostante e dalla quale sono ben visibili i comuni arroccati sui colli limitrofi, il mare e i monti Sibillini. Potrete vistitare il MUREC, museo della città di Recanati, la casa natale del Poeta e la sua immensa biblioteca, Villa Colloredo Mels e il suo parco, tra percorso fitness e Musei Civici.
Insomma, è un luogo che non vi farà annoiare sicuramente tra città d'arte e natura vi perderete nell'atmosfera magica che si respira.
ASCOLI PICENO

Sorta quasi 2.500 anni fa in epoca pre-romana è conosciuta come la città delle cento torri.
Travertino, Quintana, ceramica, 100 torri, Calanchi, Dito del Diavolo, Anisetta Meletti, Oliva all’Ascolana, Falerio e Rosso Piceno Superiore: sintetizziamo così la bellissima città di Ascoli Piceno, un gioiello della regione Marche.
Piazza Arringo è la più antica piazza monumentale della città, abbellita da importanti palazzi tra cui: palazzo Fonzi, il palazzo dell’Arengo o palatium Aringhi, del XIII secolo, principale edificio pubblico, il palazzo Vescovile, il duomo di Sant’Emidio, il battistero di San Giovanni, il museo diocesano, palazzo Panichi ed altre costruzioni. E’ possibile ammirare anche la Pinacoteca civica e scoprire, presso la Sala Mercatori, la segreta “Carrozza del tempo” che accende i finestrini, dei veri e propri monitor incastonati nelle aperture, permettendo la visione di immagini e l’ascolto di una narrazione sulla storia della città. E’ la città della Ceramica, con una forte tradizione tramandata e conservata oggi dalle 15 botteghe artigiane disseminate nel centro storico. Si può visitare il Museo della Ceramica, nella chiesa di San Tommaso, e i ceramisti, che decorano con sapiente pazienza. Periodicamente vengono organizzati corsi e laboratori di ceramica, dove vengono svelati i trucchi del mestiere. Altra attività molto diffusa è quella del Ramaio, ovvero lavorazione del rame realizzato per lo più per utensili. È disponibile un sevizio di City Explorer che offre, seduti comodamente su trenini turistici, tour alla scoperta della città di travertino accompagnati dal racconto di una chiara e completa audio guida ricca di informazioni storiche, culturali e artistiche, disponibile in otto lingue.
LORETO

Culla della spiritualità marchigiana, è una delle mete di pellegrinaggio mariano più importanti in Europa e nel mondo. Scrigno d’arte e luogo di cultura che porta con sé tracce di secoli di storia spirituale e temporale, Loreto è un gioiello tutto da scoprire nel cuore della Riviera del Conero.
Prima di raggiungere Loreto fate una prima breve tappa in un luogo insolito e che pochi conoscono, la chiesa della Banderuola,si tratta della prima chiesa che ospitò la casa di Nazareth!
Per rivivere l’intensa esperienza spirituale dei pellegrini che da secoli raggiungono il Santuario della Santa Casa di Loreto, vi consigliamo di salire la Scala Santa: 330 gradini per purificare l’animo e rinvigorire il fisico prima di raggiungere la splendida Basilica attraversando Porta Marina, una delle porte di accesso alla Basilica della Santa Casa di Loreto. All’interno della Basilica è custodito uno dei più grandi tesori della spiritualità cattolica del mondo: la Santa Casa di Nazareth, dove la Vergine Maria nacque, crebbe e dove avvenne l’annunciazione della sua divina maternità.
Sono tanti gli artisti che hanno lavorato nei secoli per impreziosire la Basilica.
Residence Mare Via Ugo La Malfa 19 - località Lido San Tommaso  63900 - Fermo (FM) - P.Iva 01225220449
Tel. 0734-64.31.22 - eMail: info@residencemare.com
Torna ai contenuti